Dettagli dell'immobile

Candelo Via Debais Alloggio Ristrutturato In Vendita - Candelo

  • IMG_0261
  • DSC_0001
  • DSC_0005
  • DSC_0003
  • DSC_0004
  • DSC_0002
  • DSC_0006
  • DSC_0008
  • DSC_0009
  • DSC_0007
  • DSC_0010
  • DSC_0011
  • DSC_0012
  • DSC_0017
  • DSC_0018
  • DSC_0019
  • DSC_0020
  • IMG_0262

Vendita €90.000,00 - Appartamento
2 Camere da letto1 Bagno1 Garage  Aggiungi ai Preferiti Stampa

CANDELO VIA DEBAIS ALLOGGIO RISTRUTTURATO IN VENDITA
CANDELO VIA DEBAIS ALLOGGIO RISTRUTTURATO IN VENDITA IN GRAZIOSA PALAZZINA DI SOLI TRE PIANI PROPONIAMO IN VENDITA ALLOGGIO RISTRUTTURATO AL PIANO 1° COMPOSTO DA INGRESSO SU SOGGIORNO CON CUCINA A VOSTA, DISIMPEGNO, DUE CAMERE DA LETTO, BAGNO, DUE BALCONI, CANTINA E AUTORIMESSA. RISCALDAMENTO AUTONOMO E IMPIANTO DI CLIMATIZZAZIONE DELL’ ARIA. PREZZO EURO 90.000
PRESTAZIONE ENERGETICA IN CORSO
Candelo (Candèj in piemontese, Canderium in latino) è un comune italiano di 7 420 abitanti della provincia di Biella in Piemonte.

Il centro storico è conosciuto soprattutto per la presenza dell’omonimo ricetto medioevale. Il suo territorio boschivo denominato Baraggione fa parte della Riserva naturale orientata delle Baragge. Il ricetto è una struttura fortificata in uso nell’Italia medievale, soprattutto settentrionale (Piemonte); è un insieme di case circondate da mura e torri che fungeva da riparo per la comunità agricola in caso di pericolo.La struttura architettonica su cui si fondavano i ricetti era nella maggior parte dei casi omologa e risultava composta da decine di edifici denominati cellule racchiusi entro un perimetro spesso di forma pentagonale.

In molti casi la struttura è cinta da mura inframezzate da torri di guardia, tonde o a forma parallelepipeda e attraversate da porte. Aperture di vario formato verso l’esterno consentivano il transito di persone e carri, anche attraverso ponti levatoi, nel caso di ricetti circondati da un fossato.

Il ricetto era attraversato da una più o meno fitta rete di piccole strade intersecanti fra loro, in gergo rue (termine che si richiama con evidenza alla lingua francese).
I ricetti possono venire suddivisi in tre tipologie costruttive:

ricetti popolari, ovvero costruiti ex novo dalla popolazione di un villaggio in modo funzionale sia alle pratiche agricole (immagazzinamento scorte, vinificazione ….) che alle necessità di difesa in caso di emergenza (es. Candelo, Magnano);
ricetti costruiti a partire da nuclei abitati preesistenti, che venivano fortificati grazie alla costruzione di fossati e/o di cinte murarie (es. Ponderano);
ricetti adiacenti ad un castello, del quale in un certo senso costituivano una appendice fortificata dove la popolazione poteva rifugiarsi in caso di necessità (es. Valdengo, Verrone). Nei castelli della pianura pavese, il ricetto era costituito da un cerchia muraria, difesa da fossato, che si saldava con la struttura del castello

Mappa degli Immobili

Altri immobili

WhatsApp chat

Facebook